English

Deutsch

IN 2 MINUTI ECCO IL METODO FLESSIBILITÁ PRODUTTIVA di Maurizio Porta

CENA AZIENDALE CON PREMIO A SORPRESA IN BUSTA PAGA!

branco porta

Il team PORTA SOLUTIONS si è ritrovato per la cena di fine anno per farsi gli auguri e festeggiare i risultati ottenuti nel 2015.

La serata si è svolta in modo allegro e spensierato dove, tra le varie portate, si sono estratti dei premi a sorpresa per i più fortunati che andavano dalle semplici bottiglie di vino, fino ad un week end per due persone in Hotel 4 stelle con cena e colazione inclusa.

Si è anche festeggiato in modo molto originale un nostro caro collega, Mario Bianchi, che è andato in pensione dopo 22 anni passati con noi.

Mario ha ricevuto il caloroso abbraccio di tutti!

Continua a leggere ...

LE TESTIMONIANZE DI CHI USA IL MULTICENTER!

testimonial flexible production

Ho fatto 3 domande ai miei clienti che utilizzano il MULTICENTER. A proposito, facciamo nomi e cognomi, perché ci sono troppe testimonianze inventate di sana pianta dove si elogiano i prodotti, ma casualmente non esiste mai la possibilità di verificarle e questa cosa frutto di marketing da fantascienza spaziale, mi scoccia parecchio! Perché? Eh… Perché alla fine di queste testimonianze, non c’è nessun firmatario, non si sa chi è questo cliente super soddisfatto e in nome della privacy non si può sapere… Ma che bella trovata all’italiana!

ALLORA IO COSA
HO FATTO?

Continua a leggere ...

BIMANDRINO CONTRO MULTICENTER

bimandrino contro multicenter

Oggi voglio affrontare un tema che spesso mi capita di trattare: meglio acquistare un BIMANDRINO oppure il MULTICENTER? Vista la frequenza con cui mi pongono questa domanda, ho deciso di dedicare un articolo all’argomento.

Quando i numeri di pezzi da produrre iniziano ad aumentare, e una sola macchina non basta più, negli anni ho potuto intravedere 3 possibili vie:

  1. LA PIÙ ISTINTIVA SCELTA DAL 70/80% DELLE PERSONE: AUMENTARE IL NUMERO DI MACCHINE.
  2. QUELLA PENSATA PER CHI SI FERMA UN ATTIMO A PENSARE: MACCHINE BIMANDRINO.
  3. L’ASSO NELLA MANICA, RISERVATA A CHI HA LA VOLONTÀ DI ESAMINARE ACCURATAMENTE: IL MULTICENTER.

Analizziamo passo passo le 3 opzioni sopra descritte iniziando con quella appunto più istintiva, cioè di aumentare il numero di macchine.

Questa opzione, come ti ho anticipato, è la più istintiva. Con una macchina produco 200 pezzi, devo produrne 800. Cosa faccio? Compro altre 3 macchine.

Perché parlo di ISTINTO? Perché l’ISTINTO è un comportamento automatico. Vale a dire che non è frutto di apprendimento né di scelta personale. L’istinto ha un rapporto piuttosto rigido con ciò che desideri.

Questo aspetto mi ha molto incuriosito e sono andato alla ricerca per capire meglio come agisce l’istinto ed ecco cosa ho trovato.

Caratteristiche peculiari dell’azione istintiva sono la mancanza di basi derivanti da esperienze passate, ma sembra essere un comportamento innato, come se derivasse da una caratteristica insita nel nostro patrimonio genetico, e che viene compiuta in modo del tutto analogo da diversi individui, spesso senza che ne sia chiaro lo scopo.

SE TUTTI LO FANNO, VUOL DIRE CHE
É LA SOLUZIONE MIGLIORE!

Continua a leggere ...

IL POTERE DEL VANTAGGIO SLEALE

 vantaggio-sleale-multicenter

Oggi ti racconto una storia di un cliente nel mondo AUTOMOTIVE, e come due strade apparentemente simili portino a due risultati completamente diversi.

Ecco la storia…

C’era una volta, tanto tempo fa, un cliente che, avendo preso un’importante ordine doveva produrre un componente AUTOMOTIVE, per l’esattezza un componente BOSCH con delle tolleranze molto, molto strette.

Già come premessa, visto il settore, le tolleranze, e il cliente finale puoi capire che ci sono tutti gli ingredienti giusti per una storia davvero avventurosa con colpi di scena e scelte da affrontare molto impegnative!

Ed ecco il nostro protagonista che inizia la ricerca per decidere in quali macchine investire per poter produrre al meglio il nuovo ordine appena vinto.

Dopo una lunga, e non semplice, ricerca, viste le quantità del prodotto da produrre, il cliente aveva selezionato due soluzioni finali tra cui scegliere: la prima era una Macchina Transfer in grado di produrre il pezzo in 12,6 secondi oppure 3 Macchine Multicenter ognuna a 38 secondi a pezzo che in batteria comunque avrebbero prodotto ad un ritmo di 12,6 secondi a pezzo.

QUALE DELLE DUE
SCEGLIERESTI TU?

Come tutte le soluzioni ci sono i pro e i contro. Il nostro protagonista è infatti combattuto, a volte convinto della soluzione TRANSFER, altre volte della macchina flessibile MULTICENTER.

Continua a leggere ...