English

Deutsch

Come far Guadagnare di Più la tua Produzione

Quando parlo di produzione con i miei clienti non parlo mai solo di numeri in termini di lotti che producono, perché, di per sé, questo è un dato che da solo può non significare nulla.

Infatti:

  • QUANTO PRODUCI

È un dato che non è direttamente collegato con

  • QUANTO GUADAGNI

Non è che se produci di più allora guadagni di più, altrimenti la strada come puoi intuire sarebbe troppo semplice da percorrere e basterebbe prendere semplicemente più commesse.

Questi due elementi dei dati di produzione, purtroppo per molti imprenditori, non sono lo stesso dato e produrre di più non significa necessariamente guadagnare di più.

Molti imprenditori e produttori di settore spesso si dimenticano questo concetto.

La loro soluzione per far guadagnare di più la loro produzione è strettamente legata a “Più produco = Più guadagno”, e quindi la strada che percorrono è quella di prendere sempre più commesse per aumentare la produzione.

Ma ovviamente nel mondo reale non funziona così.

L’unico vero modo che hai per vedere quanto stai guadagnando è saper leggere i bilanci della tua azienda, per tirare fuori i dati, indici e numeri che ti servono per fare una panoramica di

quanto ti sta rendendo il modello di business che hai messo in piedi negli anni.

Ma saper leggere un bilancio comprende diverse abilità:

  • saper tirare fuori i numeri
  • Generare gli indici di bilancio
  • Saper interpretare numeri ed indici con il contesto

 

Come vedi non si tratta solo di fare due calcoli e indici, ma anche e proprio di sviluppare l’abilità di interpretazione di questi ultimi.

E questa è l’abilità più importante che un imprenditore deve imparare a sviluppare, soprattutto nel mondo della produzione.

Tra i vari indici di bilancio che puoi analizzare il primo è il ROI, Return On Investment, ossia quel dato che ti fa comprendere fin da subito quale ritorno d’investimento stanno avendo i soldi che stai mettendo in azienda.

In parole povere quanto stanno rendendo i tuoi soldi.

Poi ovviamente questo è solo il dato più superficiale, veloce e facile da calcolare, mentre se vuoi approfondire nel dettaglio la resa della tua produzione devi andare, in ordine, ad analizzare anche tutti gli altri indici di bilancio, come il MOL (Margine Operativo Lordo) e il ROE (Return on Equity).

Ho scritto anche un articolo sul MOL. 

>>> CLICCA QUI <<<

per leggerlo interamente.

Ma in questo articolo mi concentro volutamente solo sul ROI, perché vorrei che per il momento guardassi solo il dato più veloce per effettuare le tue prime analisi di redditività della tua produzione.

 

Dal ROI al corretto Rapporto
Automazione-Produttività

 

Quindi come detto se vuoi verificare velocemente quanto sta rendendo la tua produzione puoi immediatamente prendere i tuoi bilanci aziendali ed andare a calcolare il ROI.

Da questo dato potrai subito farti una panoramica sul ritorno d’investimento che stanno generando i tuoi soldi investiti in quella determinata produzione.

A quel punto probabilmente ti potrai rendere conto che, come accade nella maggior parte delle volte, ad un aumento della tua produzione può corrispondere una diminuzione dei guadagni.

Questo è il classico caso che vedo nel nostro settore.

Ma se stai pensando di essere l’unico a fare questo genere di errori di analisi non ti preoccupare, perché in realtà è uno dei più comuni errori che fanno la maggior parte degli imprenditori.

Solitamente la cosa più sensata che ti viene da fare per far guadagnare di più la tua produzione è proprio quella di

  • Cercare di prendere più commesse
  • Aumentare la Produzione e il Magazzino
  • Prendere quindi più macchine

 

Che di per sé non è del tutto sbagliata, anche se va chiarito un concetto fondamentale, perché altrimenti si potrebbe andare totalmente fuori strada.

Infatti se aumenti la tua produzione senza una pianificazione ben definita e studiata e senza un metodo di produzione collaudato, la cosa che ti verrà più naturale fare sarà quella di acquistare più macchine, spesso Centri di Lavoro, per riuscire a reggere la nuova richiesta di lotti.

Oppure ti verrà di rivolgerti a costruttori di Macchine Utensili iper produttive per poter aumentare fortemente la capacità e velocità di produzione.

Queste 2 opzioni riguardando una vecchia mentalità che rispecchia un vecchio modello di business, che però oggi non è più percorribile.

Prima di tutto devi assolutamente avere un metodo interno aziendale, collaudato, che ti permette di bilanciare il rapporto che c’è tra Automazione e Produttività, così da poter fare le valutazioni corrette nella gestione della produzione.

Una volta che hai questo dato devi continuare a mantenerlo monitorato, perché ogni singola scelta potrà influenzare più o meno i guadagni della tua produzione.

Ed il tuo compito è proprio quello di ottimizzare questi dati, ed essere il maestro che dirige l’orchestra della tua produzione.

Tutto attraverso i numeri.

 

“Devi avere un Metodo di Produzione Collaudato”

 

Il metodo Flessibilità Produttiva è la metodologia di produzione collaudata, per utilizzatori di Macchine Utensili, che ti permette di diventare più competitivo e di implementare nella tua azienda gli strumenti necessari a rendere la tua produzione un successo.

 

se vuoi approfondire l’argomento sulla Flessibilità Produttiva

CLICCA QUI

====>   www.libroflessibilitaproduttiva.com <====

 

Scegliere la corretta Macchina Utensile Cnc

 

Il tuo vero scopo quindi è proprio quello di capire come mantenere sempre il bilanciamento corretto tra Automazione e Produttività, per avere la maggior resa della tua produzione.

Resa che poi ovviamente potrai costatare anche attraverso gli indici di bilancio, come il ROI.

E tutto questo processo porta quindi alla scelta della Macchina Utensile che deciderai di acquistare, per mantenere fede ai dati sopra citati e per far guadagnare di più la tua produzione.

Infatti la scelta finale sta proprio qui.

Per far guadagnare di più la tua produzione devi scegliere la corretta Macchina Utensile.

E come potrai notare la strada migliore oggi da percorrere per avere il miglior rapporto Automazione-Produttività NON è più quella dei Centri di Lavoro in batteria.

In quanto questo modello di business ormai è la strada che sta portando al fallimento un Sacco di aziende, visto che ad un aumento della Produttività c’è un aumento dei Costi Fissi incontrollato e che ti porterà dritto dritto verso una strada chiusa, un vicolo cieco da cui sarà veramente difficile uscire.

Qual’è la soluzione migliore? Quale Macchina Utensile acquistare?

Oggi il mercato della produzione è completamente cambiato e serve quindi anche un cambio di mentalità per affrontare le nuove sfide.

Per fare questo passo ed essere finalmente competitivo è nato un nuovo metodo di produzione denominato “Flessibilità Produttiva”, che ti permette di ragionare in ottica di un nuovo modello di business.

Ed insieme a questa metodologia è nata una tecnologia capace di applicare al meglio questo metodo, che si traduce in una nuova categoria di Macchine Utensili, le Macchine Flessibili.

Una categoria di Macchine Utensili che si posiziona in una via di mezzo tra:

  • i classici Centri di Lavoro, poco produttivi;
  • e le Macchine Transfer, super produttive.

 

Le Macchine Flessibili permettono di affrontare nella maniera migliore le produzioni di piccoli/medi lotti e vincere le nuove sfide di mercato.

Trovare la modalità corretta per affrontare il problema dei piccoli/medi lotti oggi è fondamentale, perché permette alle aziende di produzione di raggiungere il corretto rapporto Automazione-Produttività.

Proprio per questo motivo sono nate le Macchine Flessibili, che permettono di applicare al meglio anche il Metodo “Flessibilità Produttiva”.

 

Il Metodo Flessibilità Produttiva e le Macchine Flessibili ti permettono di far Guadagnare di Più la tua Produzione.

 

Aumentare la produzione è un processo strettamente collegato ad un aumento del parco macchine utensili e perciò se aumenti la tua produzione sai che andrai incontro anche a determinate scelte di acquisto.

Ma tutte dovranno essere legate a numeri, indici, ROI e corretto rapporto Automazione-Produttività.

Ora la scelta tocca solo a te.

Intanto, se vuoi veramente iniziare a fare la differenza nel tuo settore e portare la tua produzione a guadagnare di più leggi attentamente quello che trovi scritto qui sotto….

 

Se vuoi approfondire l’argomento sulla “flessibilità produttiva” e sulle “Macchine Flessibili”

CLICCA QUI

>>> www.libroflessibilitaproduttiva.com <<<

Il mio libro dedicato agli utilizzatori di macchine utensili che vogliono fare il salto di qualità ti aspetta!!!

 

Ai tuoi risultati,

Maurizio.