English

Deutsch

Fiera imts di chicago: presenti anche le macchine flessibili multicenter

 

Settimana prossima sarò presente alla fiera di CHICAGO dove dal 1986 sono stato sempre presente (si hai fatto i calcoli giusti… avevo 12 anni).

Ovviamente all’inizio ero con mio padre, che mi portava con lui per farmi esplorare il mondo.

Quest’anno sono ESATTAMENTE 32 anni che partecipo alla fiera, prima per “gioco” e poi è diventato il mio lavoro.

Inizialmente eravamo presenti grazie ad una joint venture siglata da mio padre a Ginevra agli inizi degli anni 80, con l’azienda americana GOSS&DELEEUW che è stata di fatto una delle aziende pioniere che inventò il TRANSFER nel 1923!

La prima azienda specializzata in  Macchine Flessibili alla fiera IMTS

Oggi mi presento alla fiera IMTS di Chicago in veste di divulgatore ed ambasciatore del metodo Flessibilità Produttiva, il metodo che ho ideato per aiutare gli utilizzatori di macchine utensili ad essere più competitivi nel mercato odierno.

A tal proposito porterò con me tutto il necessario per trasmettere alle persone presenti in fiera i vantaggi e l’utilità delle macchine flessibili.

Le macchine flessibili infatti sono alla base del metodo Flessibilità produttiva, in quanto sono il modello che più si adatta alle nuove esigenze del mercato.

Cercherò di affrontare le tematiche che riguardano i piccoli/medi lotti, i costi sempre più elevati del magazzino, del personale e dell’energia, con l’obiettivo di trasformare i tuoi costi fissi in MARGINE OPERATIVO LORDO (MOL) o EBITDA.

Infatti, se sei un utilizzatore di Centri di Lavoro saprai bene quanto stia diventando difficile reclutare personale qualificato. Dietro all’acquisto di ogni centro di lavoro ci sono molteplici problematiche da affrontare:

  • La ricerca di personale qualificato, che automaticamente fa aumentare i tuoi costi del personale (e che, tra le altre cose, è difficilissimo da trovare e spesso quando li hai formati se ne vanno in altre aziende, e tu devi ripartire da zero);
  • L’aumento degli spazi, perché i Centri di Lavoro in batteria richiedono enormi spazi, il che comporta una riduzione di spazi che potresti utilizzare per altre cose;
  • L’aumento dei costi di energia, in quanto ogni Centro di Lavoro consuma quanto una singola Macchina Flessibile (ma questa è circa 3/4 volte più produttiva).

Allo stesso tempo, se sei un utilizzatore di macchine Transfer, ti trovi comunque a combattere una guerra sempre più competitiva e povera di soddisfazioni.

  • Il mercato richiede lotti sempre più piccoli ed utilizzare una macchina Transfer sotto un certa soglia di quantità prodotte sai bene che significa PERDERE SOLDI ogni singola ora di set-up macchina. Quindi, hai la necessità di diventare più flessibile e versatile verso ordini di piccoli/medi lotti, ed ecco che le macchine flessibili sono esattamente ciò che stai cercando.
  • Il cambio pezzo spesso può richiedere parecchio tempo e questo stesso tempo io personalmente lo conteggio come SOLDI PERSI. Se posso farti un esempio semplice, il Multicenter (Macchina Flessibile per eccellenza) effettua un cambio prodotto in meno di 15 minuti.

———————————————————————————————————

Utilizzi Centri di Lavoro o macchine Transfer?

CLICCA QUI

>>> www.libroflessibilitaproduttiva.com <<<

Ho scritto un libro proprio per te, per aiutarti ad affrontare le nuove sfide di mercato e raggiungere risultati concreti per la tua azienda!!

———————————————————————————————————

Ma torniamo a noi ed alla mia mission per te a questa fiera IMTS.

Se fino a qualche anno fa mi presentavo alle fiere in veste di semplice “venditore” delle mie macchine, oggi mi propongo prima di tutto come un consulente che aiuta i propri clienti a raggiungere risultati concreti.

Secondo il mio punto di vista non è più abbastanza proporre la tua soluzione, ma devi prima di tutto “accompagnare” il tuo cliente attraverso i concetti che governano le tue macchine ed il tuo metodo.

Solo così puoi aiutarli a capire quale possa essere la soluzione adatta alle loro esigenze.

Dopo oltre 30 anni di presenza negli Stati Uniti oggi riusciamo a prenderci delle belle soddisfazioni attraverso la divulgazione del metodo Flessibilità Produttiva.

Come la recente vendita a HARLEY-DAVIDSON e altre commesse che ultimamente abbiamo acquisito dal nome meno popolare ma altrettanto high-tech.

Aiutare i nostri clienti a portare a casa RISULTATI concreti prima di tutto.

Questo ha fatto sì che la continua esperienza americana oggi ci dia uno slancio anche in Europa con applicazioni per produrre pezzi del calibro di Bosch, Range-Rover, Jaguar, Magneti Marelli.

Insieme ad altri clienti non conosciuti al grande pubblico, ma sempre di altissima qualità tecnologica.

In ogni caso, ti aspetto al mio stand 339352/South Building per parlare insieme di come affrontare le nuove sfide di mercato.

———————————————————————————————————

Se vuoi approfondire l’argomento sulla “flessibilità produttiva”

CLICCA QUI

>>> www.libroflessibilitaproduttiva.com <<<

Il mio libro dedicato agli utilizzatori di macchine utensili che vogliono fare il salto di qualità ti aspetta!!!

———————————————————————————————————

Ai tuoi risultati!

 

Maurizio Porta
Esperto Nella Produzione Flessibile